Cappella Roano Monreale

Cappella Roano

Transetto nord

Pavimento Normanno e tombe Reali 

Il transetto nord della Cattedrale di Monreale conserva la testimonianza più estesa dell’arte musiva pavimentale normanna. I motivi geometrici decorativi, la stilizzazione di animali come le lepri e i pesci, l’impiego di tessere d’oro sul pavimento, possono ancora oggi consegnare al visitatore l’impianto originariamente concepito e qui realizzato come un microcosmo di oro di pietra e di luce. 

In questo spazio si custodiscono le tombe reali di Margherita di Navarra, madre del Re buono Guglielmo II e dei figli, Enrico e Ruggero, morti prematuramente. Inoltre, nel 1270 furono portate a Monreale, per volontà del fratello, il Re Carlo d’Angiò, le viscere ed il cuore di San Luigi IX Re dei Francesi, morto nella crociata di Tunisi. 

Cappella del Crocifisso 

Splendido esempio del barocco siciliano, la cappella del Crocifisso venne realizzata tra il 1686 e il 1692 per volontà dell’Arcivescovo Giovanni Roano. È un vero capolavoro per l’accesa policromia dei marmi mischi, per le eccezionali decorazioni ad intarsio sulle pareti e sul pavimento. Tutte le immagini e le raffigurazioni allegoriche, con le profezie veterotestamentarie, annunciano il sacrificio redentivo di Cristo sulla croce. Nel pavimento gli intarsi marmorei raffigurano la scena relativa al profeta Giona che, gettato in mare per placare la tempesta, venne inghiottito da un grosso pesce, dimorando nel suo ventre tre giorni e tre notti, chiaro simbolo Cristologico della risurrezione di Cristo.

Sopra l’altare il Crocifisso ligneo medievale è appeso al tronco e ai rami di un albero che nasce dal fianco del re Iesse, rappresentato disteso alle sue radici. Attraverso l’albero genealogico viene raffigurata la discendenza regale e Davidica di Gesù, che culmina con la Vergine Maria. L’arcivescovo Roano arricchì la sacrestia della cappella con un armadio e un inginocchiatoio in noce intagliato, alto esempio di ebanisteria trapanese ed un lavabo in marmi mischi. Nella sacrestia si conservano preziosi paramenti in seta, argento e oro, suppellettili sacre in filigrana d’argento, gemme, corallo, reliquiari, statuette in alabastro.

Tour operator

Prenota una visita

Per prenotare una visita clicca sul link sottostante e compila il form dedicato.

Prenota visita

Scuole

Prenota una visita

Per prenotare una visita clicca sul link sottostante e compila il form dedicato.

Prenota visita

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies